La presentazione di “D’amore e baccalà” apre la rassegna Visioni Condivise

TORINO – Torna da martedì, 6 novembre, “Visioni Condivise”, la rassegna che quest’anno abbinerà una proiezione alla presentazione di un libro e che verrà ospitata dalla Residenza Temporanea Luoghi Comuni Porta Palazzo (via Clemente Damiano Priocca 3) . Ad inaugurare alle 21 la kermesse sarà la presentazione del libro “D’amore e baccalà” di Alessio Romano pubblicato dalla casa editrice EDT. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti in sala.

Il libro è un racconto di un viaggio a Lisbona, dove l’autore si trova per scrivere di cibo, per scoprire e raccontare tutte le prelibatezze che la affascinante e coloratissima città lusitana può offrire al palato di un buongustaio. Gli si prospetta davanti una settimana che tra baccalà, sardine e pasteis de nata, le specialità locali, si prospetta molto interessante e gradevole al palato.

Tuttavia Lisbona è una città magica che inebria in tutti i sensi. Con i colori, le strade, la varietà dei quartieri, le variopinte azulejos questa città si rivela per Alessio una bellezza per gli occhi. “E’ la prima cosa che ti sconvolge di Lisbona – racconta l’autore nel libro – questa luce caravaggesca. E’ come essere sempre dentro un quadro barocco con un’illuminazione precisa, perfetta che rende tutto un po’ irreale, come ti trovassi su un palco pronto per il tuo spettacolo”. 

Nel racconto dell’autore non manca anche uno spericolato viaggio contraddistinto da una rovinosa caduta sul tram 28, caratteristico della città portoghese. Oltre alle avventure non manca neanche l’amore. In una tasca, tipica locanda di Lisbona, Alessio incontra una bellissima ed affascinante cameriera che, prima di farsi conquistare, lo farà girare in un lungo ed in largo in questa magica città.

Alessio Romano è uno scrittore abruzzese nato a Pescara nel 1978. Ha studiato Lettere Moderne a Bologna e poi Tecniche della Narrazione alla Scuola Holden di Torino. A Roma si è quindi laureato con una tesi su John Fante. Il suo primo romanzo, “Paradise for All” (Fazi, 2005), è stato riconosciuto come uno dei migliori debutti dell’anno. Nel 2015 ha invece pubblicato “Solo sigari quando è festa” per Bompiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: