A Cervo Ligure lo scrittore Carlo Lucarelli presenta “Intrigo Italiano”

CERVO LIGURE “Intrigo italiano”. Lo scrittore Carlo Lucarelli, per la prima volta nel Ponente Ligure, presenterà giovedì, 17 maggio, alle 20,30 all’oratorio di Santa Caterina il suo ultimo giallo edito da Einaudi. L’evento ad ingresso libero si svolgerà nell’ambito degli appuntamenti di “Cervo in blu… d’inchiostro”, rassegna ideata dalla professoressa Francesca Rotta Gentile e promossa dall’Associazione culturale “Cumpagnia du Servu” con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura ed all’Istruzione del Comune e della Provincia di Imperia.

A dialogare insieme a Lucarelli durante la serata sarà Stefania Sandra, docente al liceo Cassini di Sanremo, con interventi musicali di Lorenzo Ansaldi al violino e di Diego Genta al pianoforte. Gli artisti proporranno alcuni brani celebri legati al libro di Lucarelli, come Stormy Academy di Harold Arlen, When the Saints Go Marching In e Summertime di George Gershwin. Venerdì 18 alle 11, invece, lo scrittore terrà una lezione speciale per gli studenti nell’aula magna del liceo Cassini di Sanremo a seguito di una convenzione stipulata dall’associazione culturale “Cumpagnia du Servu” ed il liceo matuziano.

Nella sua ultima fatica, Lucarelli fa tornare in scena il suo primo personaggio, il commissario De Luca. Il romanzo giallo è ambientato nella Bologna di inizio degli Anni Cinquanta, periodo in cui la Seconda Guerra Mondiale ancora risuona nelle orecchie e durante il quale l’Italia sta provando a rimettersi in piedi. Nel libro De Luca deve venire a capo di un omicidio che, con molta probabilità, nasconde una realtà più profonda. La moglie di un professore universitario è stata assassinata nella vasca da bagno nell’appartamento da scapolo del marito. Un giallo basato su indizi, prove più o meno tangibili, depistaggi e trappole che nasconde angoscia, rabbia e paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: