Un pomeriggio dedicato all'”orgoglio della civitas” di Chieri

La Biblioteca civica promuove un incontro letterario di divulgazione culturale. Protagonista la chiesa di San Giorgio, la sua storia e architettura.

CHIERI, 17 novembre 2017. Il campanile di San Giorgio rintocca e chiama a raccolta gli appassionati di architettura, storia, ma anche semplici curiosi per un’incontro letterario a lui dedicato: venerdì 17 novembre alle 17.30 la sala conferenze della biblioteca civica “Nicolò e Paola Francone” di via Vittorio Emanuele, 1, presenterà al pubblico i segreti di “La chiesa del castello – nuovi studi su San Giorgio di Chieri”, opera a cura di Alberto Marchesin e Marta Longhi edita dalla casa editrice EdiTO.

Il volume si struttura in due sezioni complementari: una storica che narra le gesta del martire chierese e l’altra contenente studi artistico-architettonici del monumento che domina la città dall’omonima rocca. Dalle sue pagine traspare quello che gli autori definiscono l’orgoglio della civitas di Chieri: tracce documentarie custodiscono l’esistenza di oggetti e simboli testimonianti la maestosità dell’edificio medievale. Favorito dal restauro della statua seicentesca del santo avvenuto nel 2011, il progetto di divulgazione culturale è un omaggio alla memoria di Renato Bordone, tra i maggiori storici italiani e docente di Storia medievale dell’Università dio Torino, che si è fatto promotore di svariati studi sul territorio astigiano e chierese, tra cui questa ricerca storica sulla civiltà comunale medievale.

L’evento, che mira a dare voce alle mura di «uno spazio che è ancora oggi vivo perché scelto, più di sette secoli fa, come elemento rappresentativo dell’identità chierese», è patrocinato dalla Città di Chieri con il lavoro di “Carreum Potentia”, associazione di volontariato culturale che inoltre coordinerà il pomeriggio. L’ingresso è gratuito, per ulteriori informazioni contattare i numeri 011.946.86.12 e 338.356.25.72.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: