riva destra della dora

La riva destra della Dora

Dal 19 febbraio è in vendita in tutte le edicole con il quotidiano La Stampa il nuovo romanzo noir della coppia Massimo Tallone e Biagio Carillo, “La riva destra della Dora” (Edizioni del Capricorno, euro 7,90).

Durante un comizio al mercato di Via Madama Cristina a Torino avviene un omicidio. La vittima è la candidata alle elezioni politiche regionali Aldina Chiappero. Le indagini si snoderanno seguendo un complesso intreccio di colpi di scena tra malaffare e corruzione in mezzo ai quali si muove Lola, la protagonista, una donna senza scrupoli. E’ forte e determinata, senza fronzoli, ma in fondo animata da una grande generosità.

La lettura di questo noir rappresenta una cavalcata nelle pieghe più inconfessabili del crimine e lascia il lettore incollato alla pagine del racconto senza dargli tregua, lo cattura fino a sorprenderlo, come già è avvenuto con il primo lavoro della coppia, “Il postino di Superga”, dove le competenze dello scrittore di gialli Tallone si sono unite a quelle del criminologo Carillo, formando una coppia che sembra destinata a diventare una sicura etichetta di ulteriori successi dal tratto originale e coinvolgente.

Tallone, fossanese di nascita, scrittore e saggista, è socio fondatore di Torinoir e direttore artistico della scuola di comunicazione e scrittura “Facciamo la lingua”. Biagio Carillo, chierese d’adozione, ha insegnato e collaborato alla stesura dei programmi addestrativi dell’Istituto superiore di tecniche investigative dell’Arma dei Carabinieri. Saggista, collabora a numerose riviste del settore. E’ docente di criminologia forense e tecniche investigative in master universitari tenuti nei più prestigiosi atenei italiani. Carillo è presidente della associazione culturale chierese “Quelli che… Cesare Lombroso”

Foto del profilo di Lo_Scoprilibri

About Lo_Scoprilibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *